Lo scopo è valorizzare il territorio ed i suoi prodotti tipici.

Lo scopo è valorizzare il territorio ed i suoi prodotti tipici. - Emozioni da gustare
  • Promozione dei prodotti tipici e del territorio attraverso la progettazione e l' erogazione di servizi per lo sviluppo, l' organizzazione e la conduzione di manifestazioni fieristiche e di mercatini.

  •  Servizio di ricerca espositori  per terzi.

 

Se sei un organizzazione di eventi, un' associazione, un commerciale, un ente pubblico puoi dare un valore aggiunto alla tua manifestazione senza spendere nulla. 

Emozioni da gustare, in contemporanea al tuo evento, organizzerà un mercatino / fiera a tema; scegliendo gli espositori più idonei al tuo settore, in piena autonomia, gestione, sorveglianza, responsabilità. 

 

Se sei un' azienda agricola od artigianale,  partecipa ai mercatini Emozioni da gustare. Sono mercatini a tema e fiere al coperto, che si svolgono in contemporanea a grandi eventi che contano migliaia di visitatori. 

 

- Se sei un organizzatore di mercatini, Emozioni da gustare - con la sua esperienza e tramite la lista  espositori ventennale-  ricercherà gli espositori al tuo posto in assoluto anonimato, trattenendo la percentuale di agenzia del 15% su ogni contratto concluso, senza nessun costo aggiuntivo. 

Il Sabato del Villaggio: l' importanza di artigiani e produttori

Il Sabato del Villaggio: l' importanza di artigiani e produttori - Emozioni da gustare

Il Sabato del Villaggio è un' occasione di promozione e valorizzazione dei prodotti locali.

Gli chalet di legno sono l' adeguata vetrina per far conoscere alla popolazione residente ed ai turisti,ma anche alle altre regioni italiane e all' estero,la tipicità e la qualità di formaggi,salumi,mieli,vini,erbe officinali,prodotti da forno ed ortofrutticcoli, prodotti dell' artigianato ed antiche lavorazioni.

Il patrimonio di prodotti tipici locali costituisce un eccellente biglietto da visita per lo sviluppo di tutto il territorio. In ogni luogo, chi li ha assaggiati e conosciuti è stato invogliato ad approfondire la conoscenza del luogo in cui sono stati realizzati.

Il Sabato del Villaggio nasce soprattutto dall' esigenza di soddisfare le frequenti richieste di utenti che si rivolgono al Consorzio  per avere riferimenti sulle produzioni tipiche locali e per  conoscere i relativi produttori

E' l' occasione di far conoscere al consumatore finale:  il prodotto, il suo processo di lavorazione e il produttore o l' artigano in persona. 

 

Una Expo tutta casereccia, vita semplice ma concreta.

Una Expo tutta casereccia, vita semplice ma concreta. - Emozioni da gustare

Promozione dei prodotti tipici e dell' artigianato a km 0 è valorizzazione dei rapporti umani.

Una expo tutta casereccia ricca di emozioni, di vita semplice ma concreta.

In questa era, sempre più lontana dai rapporti umani , è un lusso riscoprire la voluttà delle contrattazioni, delle chiacchierate, del folklore, del condividere esperienze, del respirare all’ aria aperta. La storia di un territorio passa attraverso i suoi usi, i suoi costumi…ma anche attraverso le sue ricette, i sui prodotti tipici agroalimentari e dell’ artigianato, che sono un patrimonio collettivo da valorizzare insieme.

Mercatini, mercatini di Natale e piccole fiere di nicchia sono qualcosa che va oltre il puro desiderio di tornare ad antichi sapori e al valore intrinseco della naturale originalità artigiana.

Un gruppo di produttori ed artigiani  che già all’ alba sono in piazza ad allestire i loro stand, fieri ed orgogliosi del loro lavoro svolto con passione…una vita trascorsa a creare qualcosa di unico e di speciale. Per i visitatori è una grande occasione per giungere ” alla fonte” e poter acquistare senza intermediazione, per conoscere meglio i principi di una lavorazione, sempre più punto d’ incontro tra tradizione ed innovazione, che insieme ai luoghi di provenienza ne è ingrediente fondamentale.
Il Consorzio riconosce il valore sociale, culturale, turistico ed economico dei mercatini e delle piccole fiere di nicchia ed opera con serietà per la loro massima valorizzazione, dentro e fuori i confini del territorio.

  • 23/11/2017
  • Invia a un amico